Soddisfazione per il Liceo Laurana Baldi

Soddisfazione per il Liceo Laurana Baldi: solidità culturale, creatività, innovazioni metodologiche che premiano

All’aprirsi del nuovo anno il Liceo tira le somme e i risultati che ne derivano sono di grande soddisfazione per dirigente, docenti ed alunni.  Una scuola Giano bifronte, che come il dio romano, guarda al futuro e insieme al passato, che cresce in nuove forme metodologiche, mantenendo le solide fondamenta della conoscenza di stampo scientifico e umanistico.

Ed ecco i risultati empirici degni di nota in cui negli ultimi anni il Liceo si è distinto.

Il “Concorso nazionale Mad For Science 2020” che ha visto tra i primi 8 classificati, tra le 170 scuole partecipanti, il Liceo Scientifico ricevente un premio di 10.000 euro da impiegare nell’acquisto di strumentazione e consumabili per il biolaboratorio, a riconoscimento dell’importante lavoro di qualità, basato sull’analisi delle problematiche nella gestione di un caseificio locale e portato a termine nonostante la pandemia da COVID-19. Primo posto, anche nel versante della Fisica in cui il vincitore del Premio “Fondazione Occhialini” 2020 proviene, per la seconda volta di seguito, dal Liceo Laurana Baldi. La Fondazione “Giuseppe Occhialini” di Fossombrone ponendosi come obiettivi fondamentali l’illustrazione della Fisica come scienza viva e la valorizzazione delle sue conquiste, ne avvicina i giovani allo studio attraverso seminari e lezioni tenute da docenti universitari verso i quali la scuola incoraggia la partecipazione. Nel 2019 la scuola vince un premio  nella sezione “Spot -Video” del concorso Donactio con un filmato di area scientifica,  mentre nel 2018 un alunno del Liceo Scientifico ordinario partecipa alle finali nazionali delle Olimpiadi di Matematica  

Nel 2018 secondo posto in “Storie di Alternanza” per la Guida digitale del Palazzo Ducale di Urbino in collaborazione con Swarovski Optik, altro traguardo e grande espressione di creatività , in cui gli studenti si sono fatti promoter di cannocchiali analitici per opere d’arte, capaci di rilevare particolari invisibili ad occhio nudo. 

La creazione del LAB, giornale digitale d’Istituto e insieme redazione giornalistica simulata, ha ricevuto una menzione speciale dall’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche nel concorso “Progetti digitali AICA Orienta Marche” per l’innovazione, l’originalità e la creatività del progetto di alternanza scuola-lavoro in impresa simulata, fino ad ottenere il primo posto nel 2019 nel concorso “Storie di Alternanza” un’iniziativa di Unioncamere e Camere di Commercio.

Stesso concorso “ Storie di Alternanza”, stesso risultato: un anno dopo,  nel 2020, di nuovo primi classificati, questa volta per il progetto “Educazione alla cittadinanza attiva e sociale: a scuola con gli anziani” con il partenariato del sindacato Ast Cisl. Contenuto del concorso, un video con interviste rivolte dagli studenti del liceo delle Scienze umane ad alcuni anziani riguardo i loro racconti di vita, le loro esperienze, le loro speranze in riferimento al tema dell’ “invecchiamento attivo”, valorizzato anche dall’assemblea legislativa marchigiana con la delibera del 24 gennaio 2019. 

Sempre nel 2019  i ragazzi del Liceo meritano il primo posto alle Olimpiadi Raffaellesche 

Importante anche l’ esperienza di cittadinanza attiva attraverso un progetto di inclusione tra gli studenti dell’indirizzo di scienze applicate e i ragazzi diversamente abili del C.S.E. ”Francesca”.  Insieme hanno girato un cortometraggio tratto dal libro Dallo scudetto ad Auschwitz premiato al Fano International Film Festival nell’anno 2019.

 Nell’area umanistica  si annovera il  Premio del   Festival del giornalismo  Culturale  2017/18 e   il primo posto ai Colloqui fiorentini 2018 nella sezione Tesine triennio con un lavoro di ricerca, approfondimento ed interpretazione intorno all’opera di Eugenio Montale dal titolo Il valore dell’imperfezione:

la crepa che apre la realtà, come pure, restando in ambito linguistico umanistico, ha ottenuto quest’anno l’European Quality Label in riferimento al progetto europeo sulle fake news: No news is fake news.  Questi alcuni dei riconoscimenti che premiano il Liceo Laurana Baldi di Urbino in cui l’approccio laboratoriale unito alla solidità teorica conoscitiva consentono di conseguire risultati d’eccellenza.