Ad Aprile la Terza Edizione del Corso di Alta Formazione per “Consulente genitoriale”

 

Quota agevolata per iscrizioni entro il 10 marzo!

 

Presentazione

La Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium” di Roma, la Fondazione Tercas, la Fondazione Diocesana Maria Regina e l’Associazione “Focolare Maria Regina onlus” di Scerne di Pineto realizzano da molteplici anni corsi rivolti ad operatori pubblici e privati sulla tutela e la cura dei bambini e delle loro famiglie. Per l’anno 2020 promuovono la terza edizione del Corso Universitario di Alta Formazione per “Consulente genitoriale”.

Negli ultimi anni è fortemente cresciuta la richiesta da parte dei genitori di supporto e accompagnamento nella gestione dei propri figli ed è aumentata la consapevolezza che soltanto attraverso un percorso di potenziamento delle proprie competenze genitoriali è possibile affrontare e risolvere le dinamiche evolutive della crescita.

Evidenze significative di questa nuova fase culturale di conoscenze, di fabbisogni formativi e di supporto delle famiglie, sono: i numerosi testi e guide per la genitorialità, prodotti ogni anno dal mercato editoriale; i tanti percorsi di formazione e di accompagnamento (parent training), anche nella forma dell’auto-aiuto; le molteplici trasmissioni televisive e le condivisioni dei social network; la trasversalità delle azioni rivolte al sostegno delle famiglie, offerte dai servizi sociali e sanitari, dalle scuole, dalle altre agenzie educative e dai centri privati.

A fronte di questa nuova domanda di supporto e accompagnamento dei genitori, è necessario specializzare le diverse professionalità dell’ambito sociale, psicologico, educativo, sanitario, alla consulenza genitoriale, fornendo strumenti operativi di supporto.

Obiettivi formativi ed esiti professionali

Il Consulente genitoriale è una figura che, oltre alla competenza legata allo specifico ambito professionale, sa svolgere le seguenti funzioni:

·  progettare e gestire eventi formativi per genitori (corsi di preparazione alla nascita, percorsi formativi per neo-genitori, incontri formativi per genitori adolescenti, ecc.);

·  conoscere e implementare programmi di prevenzione del disagio e di presa in carico delle fragilità presenti nelle famiglie lungo il percorso evolutivo dei figli (supporto alle famiglie con bambini con disabilità, con adolescenti difficili, prima e durante le separazioni, con esperienze sfavorevoli, ecc.);

·  svolgere azioni di informazione, counseling, supporto, coaching personalizzati per singoli genitori o per gruppi di genitori su problematiche specifiche, secondo un preciso setting di lavoro;

·  organizzare attività di consulenza genitoriale all’interno di servizi socio-sanitari, scuole, parrocchie e centri di ascolto, consultori, studi privati, ecc.;

·  gestire attività pubblica di consulenza genitoriale attraverso i mezzi di comunicazione quali social network, mass media, giornali.

Il Corso Universitario di Alta Formazione per “Consulente genitoriale”, che si rivolge ai professionisti e a coloro che intendano operare nei servizi di cura, è il primo in Italia a promuovere la formazione di questa figura in grado di operare in diversi contesti di lavoro, declinando le proprie specifiche competenze professionali nelle attività di supporto alla genitorialità.

Il Corso prevede una varietà di strategie di insegnamento, quali lezioni, seminari e masterclass, lavoro ed esercitazioni di gruppo, role-play, gruppi di supervisione, e-learning, a seconda della natura del modulo di apprendimento.

Moduli Formativi

Il Corso si articola in complessive 105 ore, di cui: 72 ore di lezioni in aula, esercitazioni e gruppi di lavoro; 21 di partecipazione alle Masterclass; 12 di elaborazione di uno studio di un caso. Le lezioni si svolgono in genere nella giornata di venerdì (dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00) e sabato (dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, solo per alcuni moduli).

Modulo 1 – La genitorialità: caratteristiche, attaccamento e interventi di supporto (modulo in presenza: 16 ore)

Venerdì 3 aprile (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00) e Sabato 4 aprile 2020 (9.00-13.00)
Unità 1: La coppia genitoriale: profili e caratteristiche
Unità 2: La creazione e lo sviluppo dei legami di attaccamento genitori-figli
Unità 3: Interventi innovativi per il sostegno ai legami di attaccamento
Dr.ssa Francesca Lionetti, ricercatrice in Psicologia dello Sviluppo, Univeristà G. d’Annunzio Chieti-Pescara e Queen Mary University of London
Unità 4: La persona al centro. La nuova questione antropologica sfida le professioni educative
Prof.ssa Maria Spolnik, docente Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium”, Roma
Modulo 2 – Programmi di supporto alla genitorialità (modulo in presenza: 8 ore)
Venerdì 17 aprile 2020 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00) 
Unità 1: Programmi per neogenitori: dal Circolo della sicurezza ai programmi precoci
Dr.ssa Francesca Manaresi, psicologa e psicoterapeuta, Centro Clinico Astrea, Roma
Modulo 3 – Le competenze genitoriali: definizione e programmi di sostegno (modulo in presenza: 12 ore)
Venerdì 8 maggio (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00) e Sabato 9 maggio 2020 (9.00-13.00)
Unità 1: Il profilo delle competenze genitoriali
Unità 2: Programmi di potenziamento delle competenze genitoriali
Unità 3: Laboratorio di effective parenting
Prof.ssa Laura Di Giunta, psicoterapeuta, ricercatrice presso il Dipartimento di Psicologia, Sapienza Università di Roma
Modulo 4 – L’educazione emotiva: sostegno alla genitorialità (modulo in presenza: 8 ore)
Venerdì 15 maggio 2020 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00)
Unità 1: L’educazione emotiva: una sfida educativa per i genitori, un obiettivo evolutivo per i figli
Unità 2: La paternità: come e perché sostenere la trasformazione da uomo a padre
Dr. Alberto Pellai, medico, psicoterapeuta Età Evolutiva, ricercatore Dip. Scienze Biomediche Università di Milano
Modulo 5 – La consulenza genitoriale in studio e verso il grande pubblico (modulo in presenza: 12 ore)
Venerdì 29 maggio (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00) e Sabato 30 maggio 2020 (ore 9.00-13.00)
Unità 1: La consulenza pedagogica nel colloquio
Unità 2: Consulenza genitoriale nell’editoria e su internet
Unità 3: Le tematiche più ricorrenti e le risposte del consulente (la gestione della rabbia, del lutto, etc.)
Dr.ssa Lorella Boccalini, formatrice e counselor, Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti (CPP), Piacenza 
Modulo 6 – La consulenza genitoriale multidimensionale nei diversi contesti di vita del bambino (modulo in presenza: 16 ore)
Venerdì 5 giugno e Sabato 6 giugno 2020 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00)
Unità 1: La responsabilità genitoriale nel diritto
Prof. Avv. Alberto Figone, Università degli Studi di Genova
Unità 2: La consulenza genitoriale nella scuola
Dr.ssa Elena Buday, psicologa e psicoterapeuta dell’adolescenza, esperta in psicologia scolastica, socia della cooperativa Minotauro di Milano”
Unità 3: La consulenza genitoriale nei servizi sociali
Dr.ssa Marianna Giordano, assistente sociale esperta, referente regionale CISMAI Campania
Unità 4: La consulenza genitoriale e gli aspetti di salute del bambino
Dr. Giovanni Visci, pediatra e neuropsichiatra infantile, consulente scientifico Centro Studi Sociali “don Silvio De Annuntiis”, direttore Consultorio Familiare Diocesano
Modulo 7 – Masterclass Specialistiche “La genitorialità fragile: programmi di sostegno” (modulo in presenza: 21 ore)
Venerdì 12 giugno 2020 (ore 10.00-13.00 / 14.00-18.00)
Masterclass 1: Genitori di bambini con disabilità: l’intervento di rete
Prof.ssa Paola Venuti, professore di Psicopatologia Clinica, Laboratorio di Osservazione, Diagnosi e Formazione, Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive, Università di Trento
Giovedì 18 giugno 2020  (ore 10.00-13.00 / 14.00-18.00)
Masterclass 2: Genitori di adolescenti difficili: consulenza e supporto
Dr. Mauro Di Lorenzo, psicologo e psicoterapeuta, socio della Cooperativa Minotauro di Milano
Venerdì 26 giugno 2020 (ore 10.00-13.00 / 14.00-18.00)
Masterclass 3: Genitori nella separazione: la figura del coordinatore genitoriale
Dr.ssa Silvia Mazzoni, professore associato afferente al Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica, Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma
Modulo 8 – Prova finale (12 ore)
Al termine del Corso il partecipante è tenuto a svolgere una prova scritta consistente con l’elaborazione di uno studio di caso scelto fra quelli trattati durante il corso o durante la propria attività sul campo.
Si precisa che le date indicate nel programma e i docenti potrebbero subire variazioni, che tuttavia saranno tempestivamente comunicate ai corsisti.
Certificazioni e crediti formativi per figure professionali
La frequenza dell’intero Corso di Alta Formazione consentirà l’acquisizione dei seguenti titoli e crediti:

·  Diploma di Alta Formazione rilasciato dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium” di Roma riconosciuto dalla Santa Sede con nulla-osta n. 1547/89/24 del 2 luglio 1997 della Congregazione per l’Educazione Cattolica;

·  Professionisti sanitari: 71 crediti formativi ECM (comprese le Masterclass) per psicologo, educatore professionale,  logopedista, medico (discipline: medicina legale, pediatria, neuropsichiatria infantile, ginecologia e ostetricia, neonatologia, psichiatria, psicoterapia, medicina generale, neurologia);

·  Assistenti sociali: 66 crediti formativi per Assistenti sociali (comprese le Masterclass) rilasciati dal CROAS – Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti sociali;

·  Personale scolastico: il Centro Studi Sociali, dell’Associazione Focolare Maria Regina onlus, è presente nell’elenco degli esercenti ed enti accreditati MIUR. La frequenza del Corso consente l’esonero dal servizio nei limiti previsti dalla normativa vigente. Per gli insegnanti di ruolo è possibile utilizzare la Carta del Docente per la formazione obbligatoria. Per maggiori informa­zioni consultare la pagina dedicata sul nostro sito web: www.ibambini.it/formazione

Agli effetti civili l’attestato rilasciato ha valore secondo i Concordati, le Legislazioni vigenti nei vari Stati e le norme particolari delle singole Università o Istituti Universitari. Il riconoscimento civile è sottoposto, pertanto, alla discrezionalità delle singole istituzioni italiane cui viene presentato e alla valutazione curricolare delle Commissioni giudicatrici.

Requisiti di accesso

Possono accedere al Corso Universitario di Alta Formazione i professionisti abilitati, operanti nel settore dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia, e i laureati o laureandi in discipline attinenti gli argomenti trattati nel corso.

Modalità di iscrizione e costi

Costo di iscrizione intero ciclo: € 790,00 onnicomprensive della quota di iscrizione e di frequenza (comprese le Masterclass).

Per chi si iscrive entro il 10 marzo 2020. è previsto uno sconto sulla quota di iscrizione (€ 50,00). 

L’intero Corso Universitario di Alta Formazione è rivolto ad un minimo di 16 e ad un massimo di 30 allievi. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, il corso potrebbe non essere attivato. 

Non è ammessa la partecipazione a singoli moduli del corso.
Le iscrizioni al Corso dovranno essere effettuate entro il 30 marzo 2020 direttamente sul nostro sito web.
All’atto dell’iscrizione ciascun partecipante deve presentare il proprio curriculum vitae sintetico e versare la quota di € 200,00 quale quota di iscrizione. In caso di mancato versamento nei termini, l’iscrizione sarà respinta. In caso di non attivazione del Corso la quota sarà restituita.
Una successiva quota pari a € 200,00 dovrà essere versata alla conferma di iscrizione e almeno 7 giorni prima dell’inizio delle lezioni.
La quota restante potrà essere versata in una o più soluzioni, secondo quanto sarà comunicato dalla segreteria. Le quote versate non potranno essere rimborsate.

L’iscrizione al Corso si effettua esclusivamente sul nostro sito web (a seguito della registrazione o del login), scegliendo le due opzioni riportate di seguito:

1. PAGAMENTO IMMEDIATO CON CARTA DI CREDITO
2. PAGAMENTO IN UN SECONDO MOMENTO

In questo caso, dopo aver confermato l’iscrizione bisognerà provvedere al versamento della quota di partecipazione con una delle seguenti modalità:

·         bonifico bancario all’IBAN IT94O0542477001000000010403, intestato all’Associazione Focolare Maria Regina onlus, presso Banca Popolare di Bari, filiale di Scerne di Pineto (TE), specificando nella causale “Iscrizione Corso Consulente genitoriale”;

·         conto corrente postale n. 13375647, intestato all’Associazione Focolare Maria Regina onlus – 64025 Scerne di Pineto (TE), specificando nella causale “Iscrizione Corso Consulente genitoriale”;

·         assegno non trasferibile intestato all’Associazione Focolare Maria Regina onlus ed inviato alla Segreteria Organizzativa nei termini previsti;

·         carta di credito o contanti direttamente presso il Centro Studi Sociali;

·         buoni di spesa generati dal portale cartadeldocente.istruzione.it e validati dal nostro ente accreditato al MIUR, a seguito dell’iscrizione sulla Piattaforma SOFIA (ri­servata a tutti i docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado), codice ID dell’evento formativo: 41366.

Il versamento deve essere effettuato entro e non oltre due giorni dall’iscrizione, inviando copia della ricevuta via mail all’indirizzo centrostudi@ibambini.it o via fax al n. 085/9463199. Trascorsi i due giorni l’iscrizione si riterrà nulla.
La quota versata verrà rimborsata solo ed esclusivamente in caso di non attivazione del Corso.
>>> Iscriviti subito per fruire dello sconto!

>>> Iscriviti sulla Piattaforma SOFIA (riservato ai docenti)

Contatti 

Centro Studi Sociali sull’Infanzia e l’Adolescenza “don Silvio De Annuntiis”

via Tagliamento, snc – 64025 Scerne di Pineto (Teramo)

tel. 085.9463098 – fax 085.9463199

e-mail: centrostudi@ibambini.it

orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18.
Per cancellarsi da questa newsletter, clicca qui